Fai una donazione Invia a un amico
BEPPE SALA ANNUNCIA LA GIUNTA. VIDEO CONFERENZA STAMPA
Foto di Comune di Milano
Clicca sull'immagine per guardare il video
Editoriale

LA GIUNTA È FATTA, ASPETTIAMO IL QUADRO COMPLETO

Nessun giudizio affrettato prima di metà luglio

Luca Beltrami Gadola

La Giunta è fatta, a tempo di record. Forse dietro la fretta c’è il desiderio di Beppe Sala di non farsi logorare dalle trattative, opponendo il “Cosi è se vi pare”, pirandelliano (il titolo della commedia ma anche il suo intreccio). In ogni caso qualunque giudizio sulla Giunta non può e non deve essere affrettato, quel che conosciamo è ancora troppo poco: nomi e definizione sintetica delle deleghe. Solo dunque qualche considerazione al volo e forse più di costume. La conferenza stampa di annuncio non poteva essere più stringata, si sono … Continua »

l'intervento

VIVA L’INGHILTERRA VIVA L’EUROPA VIVA IL “LEAVE”

Perché sono sempre stato per l’uscita della Gran Bretagna dalla UE

Marco Vitale

“Et veritas liberabit vos” (Giovanni 8-30) Intenzionalmente scrivo questa nota sul referendum inglese sull’Europa, giovedì 23 giugno alle 20,30, prima della chiusura dei seggi e, dunque, senza sapere come andrà a finire. L’unica cosa che so è che nel pomeriggio, i bookmakers pagavano 6 a 1 contro l’exit. Questo è un indizio importante contro l’uscita ma solo un indizio. Il punto vero è che le riflessioni che mi accingo a fare si applicano sia che prevalga il voto a favore dell’uscita che quello a favore del rimanere. Ma prima di entrare … Continua »

management urbano

“URBISTIQUE”: UN MODELLO DI GESTIONE SISTEMICA DELL’ENTE CITTÀ

Le nuove frontiere della gestione urbana

Matteo Cadenazzi

Un ente complesso come la città necessita di una solida organizzazione, che sia in grado di affrontare secondo un approccio inclusivo e puntuale i molti problemi che la caratterizzano. Facile a dirsi, tutto ciò molto spesso risulta impossibile da mettere in pratica nel concreto. La difficoltà di costruire una struttura integrata che si occupi in modo efficace del sistema urbano e della sua geografia risiede in particolare nell’estrema varietà delle questioni che le amministrazioni pubbliche cittadine si trovano ad affrontare: differenze per grandezza dei progetti, per gli impatti sulla vita … Continua »

sotto il riflettore

PARADISE EUROPE. ANCHE MILANO DEVE FARE LA SUA PARTE

La pace, il potere della UE e le diversità di cultura tra di qua e di là dell’Atlantico

Giuseppe Gario

Negli anni 1990, in teleconferenza nell’allora USIS di Milano, all’americano che gli chiedeva il cambio lira/dollaro, l’interlocutore italiano rispose: dipende dal momento. M’è tornato in mente in Università Cattolica il 30 maggio scorso, mentre Paul De Grauwe (London School of Economics) teneva una lucida lezione sull’inevitabile ma difficile integrazione fiscale e politica dell’area euro, la vera UE dotata del fondamento della sovranità, la moneta. Nata in USA, questa crisi è figlia del dogma che il mercato provvede a tutto autoregolandosi, mentre fa solo prevalere i propri interessi a breve su … Continua »

dal palazzo

SENATO E PROVINCE: ABOLIRE MA NON TROPPO

Il “paradosso del capoluogo” per le città metropolitane

Valentino Ballabio

Commentando l'andamento della campagna elettorale milanese nel suo editoriale del 31 maggio Luca Beltrami Gadola notava: “La Città Metropolitana è un buco nero, non si è ancora capito chi ci guadagni elettoralmente, va lasciata in freezer. Bipartisan. Forse anche perché si è capito che è un enorme pasticcio”. In realtà la poco appetibile pietanza è rimasta dapprima surgelata per quasi un quarto di secolo (dal 6/6/1990, legge 142) e infine parzialmente scongelata (il 7/4/2014, legge n. 56) purtroppo senza trovare un cuoco preparato o almeno una massaia appena abile a … Continua »

prossimamente

LA LEGGE COSTITUZIONALE E IL REFERENDUM

Un testo complesso sottoposto al giudizio dei cittadini

Ilaria Li Vigni

Ad ottobre si terrà il referendum costituzionale con cui verrà deciso se approvare o respingere la legge Boschi, cioè la riforma della Costituzione voluta dal governo Renzi.  Si tratta di un testo lungo e complesso che modificherà in maniera sostanziale il funzionamento dello stato. L’Italia cesserà di essere un Paese dove vige il “bicameralismo perfetto”, cioè la parità di ruolo e competenze tra le due camere, saranno modificati i rapporti tra stato e regioni e tutta un’altra serie di modifiche quali l’elezione del Presidente della Repubblica e l’istituto del referendum. La … Continua »

mal di pancia

LA PROPOSTA “VINCENTE” DEL PD A MILANO E VARESE

Attenzione a chi non ha trovato rappresentanza adeguata

Fiorello Cortiana

Comprensibilmente i dirigenti milanesi e regionali del PD propongono il modello Lombardia come chiave per uscire dalla stretta grillina (e anche di De Magistris). Milano e Varese hanno costituito due banchi di prova tanto contro un credibile esponente di ciò che resta di Forza Italia, quanto del sindaco leghista nella roccaforte di Maroni. È vero, i ballottaggi con i cinque stelle hanno avuto solo esiti negativi ma, in uno dei quattro motori d'Europa, già si guarda alle regionali come a una partita aperta. Credo che ci siano, ancora una volta, … Continua »

politica e società

E SE L’AVANZATA DELLE DONNE IN POLITICA FOSSE SOLO UN IMBROGLIO?

I numeri sono una cosa, il potere reale altro

Lidia Baratta

Evviva, Virginia Raggi e Chiara Appendino hanno vinto. Finalmente le donne al potere. E subito a litigare se chiamarle sindaco o sindaca. Prima della loro elezione a Roma e Torino, la maggiore città italiana con un sindaco donna era Ancona. Negli ultimi anni, a onor del vero, la presenza femminile nelle istituzioni italiane è cresciuta. Ma non certo per vocazione: la legge 215 del 2012 sull’equilibrio di genere in soli tre anni ha fatto aumentare del 39% i seggi femminili negli enti locali. E anche la legislatura in corso è quella con il maggior numero … Continua »

io, un cittadino

IO, UN CITTADINO

Nostalgia del marciapiedi

Antonio Lubrano

E se partissimo, caro Sindaco, dal marciapiedi? Nel senso di restituirlo finalmente al suo unico e vero titolare, il pedone? La prego di non rispondere all'interrogativo con un sorriso di sufficienza, il nodo che le propongo di sciogliere all'inizio del suo mandato è tutt'altro che trascurabile. A mia memoria sono almeno vent'anni che il cittadino – ossia, per intenderci, l'uomo o la donna che per muoversi in città si affida a se stesso – è diventato un intruso sul marciapiedi, scacciato dai ciclisti e dalle moto. E non vale che … Continua »

Agenda al futuro

LICEO CLASSICO: CHE FARNE

La risposta: salvare la cultura classica per tutti

Giovanni Cominelli

Lunga vita al Liceo classico? Questo slogan è un ottimo titolo per un Convegno di studio ma appare quanto mai velleitario, perché cozza contro i dati, che ogni anno danno conto della discesa del Liceo classico nella scala delle preferenze delle famiglie e dei ragazzi. Pertanto la pretesa di rilanciare questo segmento dell’ordinamento è vana. E poiché il Liceo è, a tutt’oggi, il principale contenitore e tramite della cultura classica, allora vuol dire che ci dobbiamo rassegnare alla perdita di questa cultura, che sta alla base della civiltà europea? Una risposta … Continua »

Le foto, i video, i testi presenti su ArcipelagoMilano.org possono essere stati ricavati anche da Internet e, dopo opportune verifiche al fine di accertare il regime di libera circolazione e non violare il diritto d’autore o altri diritti esclusivi di terzi, sono valutati di pubblico dominio.. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo alla redazione scrivendo all’indirizzo e-mail redazione@arcipelagomilano.org che prontamente provvederà alla rimozione dei materiali utilizzati.
Licenza CC-BY-NC-ND
Eccetto dove diversamente indicato quest'opera è rilasciata con licenza Creative Commons - BY-NC-ND