Fai una donazione Invia a un amico
LA MILANO CONTEMPORANEA NEL SUO CUORE STORICO
Foto di urbanfile
Clicca sull'immagine e vai al fotoracconto di urbanfile!
Editoriale

MILANO AL VOTO. I CANDIDATI SON COME DRONI

Luca Beltrami Gadola

Le ultime schermaglie tra Beppe Sala e Stefano Parisi su Expo ci dicono che in questa campagna elettorale (a Milano ma anche a Roma) si guarda più al passato delle città e non al futuro. La strategia è di fare le pulci all’avversario, sia nella sua vita privata sia nel suo passato pubblico. Per stare al gioco domandiamoci: quanto incide la vicenda Expo dal punto di vista dei bilanci delle due società - Expo2015 SPA e Arexpo SPA - sul futuro di Milano? Poco anzi pochissimo, altri sono i veri … Continua »

Dal palazzo

L’ACCORDO SUGLI SCALI: UNA STORIA, I CONTENUTI

Alessandro Balducci

La vicenda degli scali ferroviari costituisce una ferita nella vicenda politico amministrativa di Milano e nel corpo vivo della città. Complessivamente gli scali interessano una superficie di oltre un milione di mq, paragonabile per dimensione a quella di Expo, ma articolata in 7 scali da quelli di maggiori dimensioni di Farini e Romana, a quelli minori di Rogoredo, Greco e Lambrate. La vicenda come sappiamo è iniziata con la proposta di accordi bilaterali oltre 10 anni addietro, ha avuto un primo momento di formalizzazione nel 2007 che ha visto lo sviluppo … Continua »

sotto il riflettore

SCALI FERROVIARI, NUOVO PGT E CONFLITTI FUTURI

Giorgio Goggi

A distanza di quattro mesi dal conflitto che ha opposto il Consiglio Comunale alla Giunta, per la mancata approvazione dell’Accordo di Programma sugli scali ferroviari, vale la pena che si faccia una pacata riflessione sulle cause che l’hanno provocato. Una riflessione che può fare chiarezza su come ognuno intende la politica urbanistica per la città e la sua futura direzione di sviluppo, ed evitare alla prossima Giunta ulteriori conflitti o forzature. A mio parere, l’origine dei conflitti sta nell’impostazione che è stata data al PGT di Milano. Il PGT, come elaborato … Continua »

agenda al futuro

SCALI FERROVIARI: OLTRE L’APPROCCIO IMMOBILIARE

Michele Monte

Milano è una città relativamente piccola, centro di gravità di una delle regioni urbane più complesse e dense di relazioni d’Europa; è caratterizzata da nodi e reti che gestiscono tutte le tipologie di flussi propri di una città con un ruolo determinante a livello nazionale e rilevante dal punto di vista internazionale. Contemporaneamente, questa vivacità del sistema urbano-metropolitano evidenzia contraddizioni profonde: gravi problemi di riequilibrio ambientale, trasformazione e ricomposizione del tessuto sociale ed economico, crisi e saturazione di alcuni importanti filiere produttive e relativi mercati, compreso quello immobiliare. Il fatto che … Continua »

linkiesta

SFIDA A MILANO, A DECIDERE CHI VINCE SARANNO GRILLINI E “CESPUGLI”

Alessandro Franzi

I piccoli fanno sogni grandi, a Milano. Se la sfida alle Comunali del 5 giugno sarà in sostanziale parità fra centrodestra e centrosinistra, come lasciano immaginare alcuni sondaggi, la differenza la potranno fare ovviamente i voti grillini, che sono dati in crescita, ma anche quelli che ai tempi del bipolarismo venivano liquidati come “cespugli” e che ai tempi del Nazareno si presentano come forze di resistenza. A Milano, ne stanno spuntando più delle attese. Anche perché di fronte a un probabile ballottaggio dall'esito non scontato, chiunque sarà riuscito a distinguersi cercherà di … Continua »

pensieri territoriali

IL RECUPERO DEGLI SCALI, CIRCLE LINE E SECONDO PASSANTE

Emilio Battisti

La mancata approvazione della delibera per la Trasformazione urbanistica delle aree ferroviarie dismesse e in via di dismissione site in comune di Milano, che ha suscitato un acceso dibattito anche all’interno della stessa maggioranza che amministra il Comune, offre l'occasione per illustrare nuovamente (1) le nostre considerazioni sugli aspetti, non soltanto urbanistici, dell’importante questione. Una prima considerazione riguarda il fatto che la riforma del FESR (Fondo europeo di sviluppo regionale) per il periodo 2014-2020, fortemente orientato a valorizzare e supportare il ruolo delle città, potrebbe ancora offrire a Milano l'occasione per … Continua »

dibattito aperto

CITTÀ BENE COMUNE 2016: QUATTRO LIBRI PER DISCUTERE (ANZI CINQUE)

Renzo Riboldazzi

Alla Casa della Cultura torna Città Bene Comune, quarta edizione del ciclo di incontri promosso in collaborazione con il Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico. La formula è sostanzialmente la stessa di sempre. Quattro incontri, con altrettanti autori di pubblicazioni recenti, in cui si affronteranno temi e questioni che riguardano il progetto e il governo della città e del territorio. Senza inutili tecnicismi e rifuggendo quanto più possibile da quei linguaggi entro i quali talvolta le discipline che si occupano della città - della sua forma, della sua … Continua »

ambiente

“ROTAIE VERDI”, UN PROGETTO ECO-FERROVIARIO PER MILANO

Guido Trivellini Marina Trentin

I sedimi ferroviari presenti nel territorio comunale, insieme alle adiacenti "fasce di rispetto ferroviario" (inedificabili ai sensi del DPR n. 753/1980), hanno un'enorme potenzialità da un punto di vista della pianificazione ambientale, poiché costituiscono un'ampia rete continua di spazi inedificati, che collega l'interno della Città con ampie aree naturali extra-urbane (ad es., Parco Sud, Parco del Ticino, Parco Nord). Negli ultimi anni sono stati promossi diversi progetti e strumenti urbanistici, tra le cui finalità è possibile rilevare anche il miglioramento paesaggistico e ambientale dei citati sedimi ferroviari (ad es., l'Accordo … Continua »

amarcord

ASCOLTATE! VOGLIO DIRE AL POPOLO DI MILANO

Antonio Greppi

Ascoltate! Voglio dire al popolo di Milano, così caro al mio cuore, che sono orgoglioso di essere il primo Sindaco del libero Comune dopo la lunga teoria degli amministratori comandati. Orgoglioso e pieno di trepidazione ma anche di fiducia. Non tanto perché io presuma molto dalle mie forze, quanto per la certezza di avere in ogni cittadino un collaboratore consapevole, responsabile, coscienzioso. Essere Sindaco, secondo la bella tradizione che si onorano dei nomi di Emilio Caldara e di Angelo Filippetti vuol dire, infatti, amministrare col popolo, per il popolo, nello spirito … Continua »

opinione

PERCHÉ VECCHI BINARI NELLA NUOVA CITTÀ

Marco Ponti

Molte delle aree ferroviarie in via di dismissione sono connesse con binari alla rete maggiore. Magari si tratta di binari in disuso o tolti, ma certo sono facilmente connettibili. Ora, è in corso un costosissimo tentativo di spostare passeggeri e merci dalla gomma al ferro, con progetti di nuove linee spesso di utilità estremamente dubbia. Nonostante l’alta tassazione del trasporto su gomma, e i generosi sussidi a quello su ferro, lo “spostamento modale” non avviene soprattutto a causa dell’assetto del territorio, che non è più connesso al sistema su ferro, … Continua »

Le foto, i video, i testi presenti su ArcipelagoMilano.org possono essere stati ricavati anche da Internet e, dopo opportune verifiche al fine di accertare il regime di libera circolazione e non violare il diritto d’autore o altri diritti esclusivi di terzi, sono valutati di pubblico dominio.. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo alla redazione scrivendo all’indirizzo e-mail redazione@arcipelagomilano.org che prontamente provvederà alla rimozione dei materiali utilizzati.
Licenza CC-BY-NC-ND
Eccetto dove diversamente indicato quest'opera è rilasciata con licenza Creative Commons - BY-NC-ND