Fai una donazione Invia a un amico
UNA CILIEGINA SULLA TORTA PER GLI ARABI?
Foto di redazione urbanfile
il fotoracconto continua su urbanfile, clicca sull'immagine!
Editoriale

PIAZZA GAE AULENTI: GLI ARABI SI COMPRANO IL PAESE DELLE MERAVIGLIE

Luca Beltrami Gadola

Gli arabi del Qatar che si sono comprati un pezzo, l'ultimo realizzato e forse il più bello della nostra città, hanno sollevato un polverone e qualche interrogativo. Manfredi Catella, l'amministratore delegato di Hines Italia, interrogato da un giornalista, non ha svelato il prezzo della cessione, forse l'aspetto più interessante visti i tempi di liquidazione immobiliare. Certamente l'operazione ha avuto l'ok della casa madre Hines che possedeva la partecipazione. Allora la domanda banale è: perché ci preoccupiamo che gli americani abbiano venduto agli arabi? Erano stranieri e stranieri restano. Se l'orgoglio … Continua »

Dal palazzo

LA SCADENZA ELETTORALE E LA RISCOPERTA DE ”L’ASSESSUR”

Walter Marossi

Nella pirandelliana sceneggiatura della commedia "Pisapia si ricandida o no?" ricompare sulla scena una storica figura della politica milanese: l'assessore. Protagonista della politica amministrativa, il suo peso politico era diventato con l'elezione diretta del sindaco, modesto per non dire insignificante. Si prenda il caso Boeri: nonostante il numero di preferenze e il partito di appartenenza è stato messo alla porta come un qualsiasi seccatore, vicenda un tempo impensabile. La ricomparsa del ruolo politico dell'assessore corrisponde a un evidente autoridimensionamento del sindaco. Pisapia dopo aver affermato con fiero cipiglio nei primi anni … Continua »

L'intervento

I COMITATI X MILANO. UNA VISIONE DALL’INTERNO

Paolo Limonta

La prima geniale intuizione è stata quella del 2010. Molti di noi, lavorando quotidianamente nei quartieri, avevano percepito quella prorompente voglia di esserci, di partecipare e di essere protagonisti di un percorso politico che poteva portare alla liberazione di Milano dopo quasi vent'anni di soffocante governo del centro-destra. I Comitati X Pisapia sono nati da quella intuizione. Ed è stato facile legarli alla figura di Giuliano Pisapia. Il compito dei Comitati era semplice e, nello stesso tempo, rivoluzionario: dovevano moltiplicarsi all'infinito, coinvolgendo sempre più donne e uomini in quella che doveva … Continua »

per quale Pd

BUSSOLATI, BIENVENUE MONSIEUR TARTUFFE

Giuseppe Ucciero

Trentanove righe ha speso il giovane Pietro Bussolati sull'ultimo ArcipelagoMilano. Seicentosessantasei parole, tremilaseicentotre caratteri, per non dire niente. Nulla che non fosse la solita minestra di rituali evocazioni, di criptici segnali, di autoincensazione programmatica, di accorto bilancino tra il cauto e innegabile tributo a Pisapia e l'osanna senza riserve al "nostro caro leader". Un saggio degno del miglior Tartuffe, se non fosse che pur avendone le intenzioni, cade nell'opera sua. Attendevamo invece una sola parola da lui, come da tutto il PD: ti ri-candidiamo Giuliano, riproviamoci assieme. Ma questa non ce … Continua »

linkiesta

PERCHÉ RIAPRIRE I NAVIGLI È UN’IDEA SENZA SENSO

Fabrizio Marino

Milano non ha più la struttura adatta a questo progetto. E c'è il rischio di vendere una falsa idea. Come il ritornello di una canzone, torna puntuale il dibattito sulla riapertura dei navigli milanesi. L'occasione per ridiscuterne è stata la presentazione del libro "Riaprire i Navigli" tenutasi all'Urban Center di Milano il 23 febbraio, alla quale hanno partecipato anche il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, il vicesindaco Ada Lucia de Cesaris e il consigliere comunale Roberto Biscardini. Un progetto che porterebbe alla riapertura di otto chilometri di canali, utili a metter in … Continua »

botta&risposta

ANCORA SUI PREZZI DELLE CASE, PROBLEMA SOCIALE PRIMARIO

Marco Ponti

Una premessa: le tre repliche che ho avuto (Gregorio Praderio, Sergio Brenna e Giorgio Origlia) provengono da persone che credo ne sappiano più di me, e li ringrazio. Io sono un economista dei trasporti che si è avventurato, con qualche intento provocatorio, in un altro settore. Credo però che ci accomunino due cose importanti: la preoccupazione per la gravità sociale del problema, e l'osservazione che nonostante il vistoso eccesso di offerta, i prezzi non scendano. Provo a riassumere quel che ho capito delle loro argomentazioni, sperando di non distorcerle per brevità: … Continua »

architettura

SPAZI PUBBLICI E PROGETTO DI SUOLO: VINCE IL PARADOSSO DELLA TECNICA

Giacomo De Amicis

L'intervento di Luca Beltrami Gadola dedicata al rifacimento di Piazza XXIV Maggio, mi consente di portare ai lettori una riflessione di carattere più generale. Con ogni probabilità, a lavori terminati, ci troveremo di fronte a due situazioni urbane differenti e contrastanti: la piazza vera e propria (compatta e contenuta) e lo "spazio rimanente" (esteso, privo di volontà formale e di dimensioni molto più ampie). Due parti intrinsecamente divise, separate, lontane, specializzate. Nessun tentativo di far convivere funzioni e attività, con uno squilibrio anche dimensionale che appare di per sé significativo … Continua »

città

MONTE STELLA: UNA GRANDE ARCHITETTURA

Graziella Tonon

«Mi sono accorto che non solo gli stranieri, ma anche i miei concittadini dormono nel deserto, per così dire, dell'ignoranza e non conoscono le meraviglie di Milano». Così Bonvesin da la Riva nel 1288 in apertura al suo De magnalibus Mediolani. A distanza di molti secoli si deve purtroppo constatare che a soffrire di quella ignoranza sono oggi anche coloro che hanno responsabilità di governo e più di altri dovrebbero conoscere i valori architettonici e ambientali della città ed essere attenti a difenderli e a valorizzarli. Diversamente non si spiega … Continua »

città metropolitana

LA CITTÀ METROPOLITANA: LE GRAVI COLPE DELLA REGIONE

Francesco Gastaldi Sonia Zarino

Con la legge 56/2014 (detta legge Delrio) la Città Metropolitana, realtà istituzionale di cui si discuteva da almeno 25 anni, è diventata realtà. Dal 1 gennaio 2015 è subentrata, con funzioni anche nuove e diverse, alla Provincia, comportando rilevanti innovazioni sui processi di governo e di "sviluppo strategico del territorio" (art. 1, comma 2). Il testo normativo della legge 56/2014 individua le funzioni fondamentali del nuovo ente di area vasta che dovrà occuparsi di sviluppo economico, promozione e gestione integrata dei servizi, infrastrutture, reti di comunicazione e delle relazioni istituzionali afferenti … Continua »

società

PSICOLOGI PER MILANO. IL SOCCORSO PER AIUTARE LA COMUNITÀ

Carlotta Longhi

In Italia, circa un quarto della popolazione adulta presenta ogni anno una criticità psicologica tale da dover richiedere l'aiuto specialistico, ma solo il 10% di essa, generalmente i casi più gravi, approda ai servizi psicologici e psicoterapeutici pubblici. Il Sistema Sanitario Nazionale italiano non riesce a soddisfare le numerose richieste d'intervento psicologico e psicoterapeutico per mancanza di risorse professionali ed economiche. I servizi territoriali, costretti a dare priorità a situazioni di gravità psichiatrica non possono concedere lo spazio necessario ad altre forme di disagio e di sofferenza psicologica e relazionale: … Continua »

pensieri territoriali

IL RAPPORTO CITTÀ-CAMPAGNA E LA CONFUSIONE DI EXPO

Michela Barzi

Mancano poche settimane all'apertura di Expo e dopo mesi di notizie sulla scelta dell'area e sulla costruzione del sito espositivo - con approfondimenti sulla valorizzazione immobiliare da una parte e sulle vicende giudiziarie dall'altra - quasi non ci si ricorda più del tema che dovrebbe animare l'esposizione universale. Eppure Nutrire il pianeta, energia per la vita è un bel argomento, ma forse dovremmo dire era se si va a vedere come viene trattato da ExpoNet, «il magazine ufficiale di Expo Milano 2015». Uno degli argomenti collegati al tema di Expo è … Continua »

sotto il riflettore

EXPO 2015: NUTRIRE IL PIANETA … MA COME?

Marco Marazza

Il tema dell'Esposizione Universale di Milano che inizierà il 1° maggio 2015 è "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita". Sulla home page del sito web il concetto è esplicitato: "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita significa sicurezza alimentare, accesso alle risorse alimentari, sostenibilità […] Finora hanno aderito a Expo Milano 2015: Onu - Organizzazione delle Nazioni Unite, Ue - Unione Europea e Cern - Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare." Dunque, la Politica (ONU e UE) e la Scienza (CERN) unite per promuovere uno sviluppo sostenibile che possa consentirci … Continua »

musica
arte
libri
sipario1
cinema