Fai una donazione Invia a un amico

FACCIAMOLA FINITA COI MANAGER ARLECCHINI SERVITORI DELLA POLITICA

Quello che sta succedendo in questi giorni, sull’asse Roma - Milano, pur con opposti risultati, induce a una valutazione abbastanza condivisa: la politica è commissariata, ha vinto il partito dei manager. Sembra una buona spiegazione, e in parte lo è, se non fosse che trascura la causa primaria di questa - come chiamarla? Ancora una volta … – deriva. Certo la corruzione e la corruttibilità del … Continua »

IL RILANCIO DEGLI INVESTIMENTI. IL PERCHÉ È OVVIO MA COME?

Il dibattito corrente sulla crescita economica del Paese è piuttosto confuso, perché è intersecato da troppe variabili: economia nazionale/economia europea, crescita versus decrescita, cosa fare del debito pubblico, ecc. Ora, con la crisi ucraina, la confusione è destinata ad aumentare, perché cresce il numero delle variabili su cui si incagliano i commenti. Meglio essere minimalisti, focalizzando … Continua »

LA CRISI: VESTIRE I PANNI DEI TEDESCHI

In un recente articolo su ArcipelagoMilano sostenevo che si dovrebbe guardare con maggior indulgenza alla politica praticata dalla Germania verso l'Europa. In assenza di una vera banca di riferimento per la moneta unica, la dialettica tra stati forti e stati deboli, o se si vuole, tra i paesi del rigore e gli altri, ha almeno in parte fatto in modo che le grandi istituzioni finanziarie compissero … Continua »

DUE O TRE COSE CHE (FORSE) HO CAPITO DI QUESTA CRISI

L'Europa ha bisogno di una banca che sia prestatore di ultima istanza. Lo dicono tutti, un'unione monetaria senza il prestatore di ultima istanza è destinata a essere sempre in balìa della speculazione. Ma cosa significa prestatore di ultima istanza? Significa, in generale, la possibilità per la banca centrale di immettere riserve nel sistema bancario in modo da limitare i rischi di insolvenza e … Continua »

IMMOBILIARE SANITÀ: LA LUNGA MANO DELLA REGIONE

Il presidente regionale è passato indenne attraverso una moltitudine di scandali, dalla vicenda delle tangenti sulla ricostruzione in Valtellina, a quella sulla discarica di Cerro e poi Oil for food, fino ai più recenti, riguardanti gli assessori Prosperini, Nicoli Cristiani, Boni, per finire con il San Raffaele, l'ultimo di una sequela di tristi episodi riguardanti il mondo dell'eccellenza … Continua »

PER UNA PATRIMONIALE DI SINISTRA

Il 28 maggio 1947 Raffaele Mattioli scrisse una lunga a meditata lettera a Palmiro Togliatti. Nello scritto, l'uomo della Comit, dà al segretario del Partito Comunista alcune chiavi interpretative della situazione economica e suggerisce qualche soluzione. "Oggi si è determinato uno stato di cose in cui il rapporto tra moneta e finanza da una parte, e cose (produzione e distribuzione) dall'altra – … Continua »

LETTERA APERTA A GIORGIO OLDRINI

Caro Sindaco, ti scrivo per riprendere un dialogo che tra noi si è interrotto troppo presto. Forse ancora prima che cominciasse davvero. Per quanto mi riguarda non nutro il minimo dubbio sulla tua onestà e la dedizione che hai per la città di Sesto San Giovanni. Proprio per questo, non avendo alcun timore che il mio pensiero possa danneggiarti, mi sento di dirti qualcosa in maniera del tutto … Continua »

EDILIZIA, FINANZA, SPECULAZIONE E TANGENTI

Un articolo comparso recentemente su Breakinviews ad opera di Fiona Maharg-Bravo conferma una volta di più le nostre opinioni sulle conseguenze economiche della speculazione immobiliare. "Uno dei dati più preoccupanti dell'economia spagnola" è il numero degli immobili invenduti: una zavorra di 700.000 case. Ma perché questo stock "zavorra" l'economia? Perché, potrebbe pensare il cittadino, … Continua »

DESTINO. NON C’È PACE PER L’EXPÒ

L'Expò milanese, soprattutto a causa dei lobbismi e delle ambizioni della coppia Moratti - Formigoni, è un progetto senza pace. Ci sono dubbi su tutto, sul profilo della manifestazione (alto o basso?), sulla sua ragion d'essere (culturale o economica?), sul modo in cui debba essere realizzato (orto botanico o più case?), sulle procedure (quale stazione appaltante? Appalto integrato? Concorsi?). … Continua »

SOLDI E MATTONE. NON CAMBIA MAI

Lo sviluppo urbano organizzato attorno alla speculazione immobiliare ha avuto in questi anni, oltre agli effetti economici e sociali di cui molto è stato scritto, anche un effetto politico indiretto. La città ha smesso di produrre idee, è diventata monocorde: tutto ruotava attorno alle possibilità offerte dalla valorizzazione della sua terra. Dapprima questo valeva per le opere pubbliche, il … Continua »

Le foto, i video, i testi presenti su ArcipelagoMilano.org possono essere stati ricavati anche da Internet e, dopo opportune verifiche al fine di accertare il regime di libera circolazione e non violare il diritto d’autore o altri diritti esclusivi di terzi, sono valutati di pubblico dominio.. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo alla redazione scrivendo all’indirizzo e-mail redazione@arcipelagomilano.org che prontamente provvederà alla rimozione dei materiali utilizzati.
Licenza CC-BY-NC-ND
Eccetto dove diversamente indicato quest'opera è rilasciata con licenza Creative Commons - BY-NC-ND